Gordon Parks agli Scavi Scaligeri

Tornando da Negrar si passa necessariamente da Verona, e chi sa quant’è che non ci tornavo. Forse è passato solo un anno o poco più dalla mia ultima visita, ma il tempo è scivolato via liscio come fossero molti di più. Una cosa è certa, è molto più grigia di come l’ho lasciata un’estate del 2011.
Qualcosa però è restato lo stesso: io e mio padre che passeggiamo negli Scavi Scaligeri, unici ospiti dell’ennesima mostra di fotografica, snobbata dalla maggior parte dei turisti che si accalcano in Piazza delle Erbe per immortalare i consueti terrazzini.

Anche stavolta, come per fu per Henri Cartier-Bresson visitato tempo addietro, negli scatti di Gordon Parks domina il bianco e nero. Narratore di ingiustizie, ci accompagna negli angoli degradati dell’America degli anni ’40 e ’50, ma anche negli atelier immacolati di Vogue in compagnia di modelle come Patricia Donovan. Per ventanni ha pubblicato le sue fotografie e i suoi articoli di denuncia nella celebre rivista Life, seguendo personaggi come Malcom X, e Muhammad Ali.

Non sono solo fotografie a nascere dalla sua percezione di nero in un mondo di bianchi: Gordon Parks è stato anche regista (primo cineasta di colore a lavorare per una major con Ragazzo la tua pelle scotta), poeta, scrittore  e musicista. Sono sempre la segregazione razziale e i disagi dei neri degli Stati Uniti ad essere gli assi portanti dei suoi racconti. Questa mostra è una lunga sequenza di autenticità, declinata in mille volti diversi a cui si è sempre preoccupato di dare un nome.

 

prod_115096_verso

Kenneth Fontenenelle, Harlem, NY, 1968

gordon

Foto scattata a Chicago

ingrid

Ingrid Bergman sul set di Stromboli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...